Formazione Intermediari Assicurativi

Corsi Formazione Intermediari assicurativi IVASS per Agenti, Broker, Subagenti e Mediatori

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Essere intermediari Ass. Guida Sez.E RUI IVASS

Intermediari Assicurativi sezione E del RUI

E-mail Stampa PDF

Guida completa alla Sezione E del RUI - ISCRIZIONE IVASS:

  • Iscrizione RUI sezione E
  • Iscrizione IVASS sezione E
  • Chi deve iscriversi al RUI,
  • Come Iscriversi al RUI sez. E,
  • cancellarsi dal RUI,
  • ecc...

RUI - Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi Sezione E - Aggiornato al 03/2018

Iscrizione IVASS Sez. E del RUI ovvero Collaboratori degli intermediari iscritti nelle sezioni A, B e D del
registro o nell’Elenco annesso.

Guida all'iscrizione IVASS nella sezione E del RUI IVASS:

  1. Requisiti per l’iscrizione al RUI nella sezione E: Persone Fisiche
  2. Requisiti per l’iscrizione al RUI nella sezione E: Società
  3. Come iscriversi all'IVASS alla sezione E del RUI
  4. Obbligo all'Aggiornamento professionale degli iscritti al RUI
  5. Modalità di passaggio di sezione
  6. Contestuale iscrizione RUI nella sezione A e E
  7. Come interrompere il rapporto di collaborazione e cancellazione dal RUI
  8. Reiscrizione al RUI nella sezione E

1. Requisiti per l’iscrizione al RUI nella sezione E: Persone Fisiche Art. 21 del Reg. n.5/2006

Per l'iscrizone all'IVASS sono richiesti i seguenti requisiti:

  • Godimento dei diritti civili;
  • Possesso dei requisiti di onorabilità;
  • Conseguimento di una formazione professionale adeguata ai contratti intermediati ed all’attività svolta;
  • Non essere iscritto nel ruolo dei periti assicurativi;
  • Non essere pubblico dipendente con rapporto di lavoro a tempo pieno ovvero a tempo parziale quando superi la metà dell’orario lavorativo a tempo pieno.

La formazione professionale sopra richiesta, deve essere:

-      pertinente e adeguata rispetto all’attività da svolgere e in particolare ai contratti oggetto di intermediazione;

-      mirata al conseguimento di idonei livelli di conoscenze teoriche aggiornate, di capacità e competenze tecnico-operative e di efficace e corretta comunicazione con la clientela.

 

La formazione professionale IVASS consiste nella partecipazione, nei 12 mesi antecedenti alla data di presentazione della domanda di iscrizione o dell’inizio dell’attività, a corsi di durata non inferiore a 60 ore, svolti in aula o con le modalità equivalenti (videoconferenza; webinar; e-learning).

I corsi di formazione professionale si concludono con lo svolgimento di un test in aula di verifica delle conoscenze acquisite, all’esito positivo del quale è rilasciato al partecipante un attestato.

La formazione professionale acquisita rimane valida ai fini della reiscrizione nelle sezioni C o E del RUI, se l’inattività non si protrae per oltre cinque anni.

2. Requisiti per l’iscrizione al RUI nella sezione E: Società Art. 22 del Reg. n.5/2006

Per l'iscrizone all'IVASS delle società sono richiesti i seguenti requisiti:

  • sede legale in Italia;
  • non essere enti pubblici oppure enti o società controllati da enti pubblici;
  • non operare, direttamente o indirettamente, attraverso altra società;
  • avere affidato la responsabilità dell’attività di intermediazione ad almeno una persona fisica iscritta nella sezione E del registro.

3. Come iscriversi al RUI IVASS alla sezione E Art. 24 e 28 bis del Reg. n. 5/2006

Si fa presente che nella sezione E del RUI IVASS non è possibile iscriversi in autonomia ma l’intermediario assicurativo (che è già iscritto nelle sezioni A, B o D) che intende avvalersi di collaboratori operanti all’esterno dei propri locali (tra i quali quelli chiamati in passato sub agenti e anche chi colloca prodotti che contengono coperture assicurative come i Mediatori creditizzi, ecc.) 

GUIDA per l'iscrizione al RUI sezione E:

L’intermediario (che si iscrive ovvero è già iscritto nelle sezioni A, B o D) che intende avvalersi di collaboratori operanti all’esterno dei propri locali dovrà presentare all’IVASS apposita domanda mediante l’utilizzo del modello elettronico PDF, che dovrà essere scaricato, compilato offline, firmato digitalmente e inviato come allegato via PEC esclusivamente all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

Nella domanda di iscrizione presentata all’IVASS, in regola con la vigente disciplina sull’imposta di bollo, l’impresa richiedente attesta di avere accertato che i soggetti da iscrivere nella sezione E abbiano provveduto al versamento della tassa di concessione governativa di € 168,00. Vedi GUIDA su TASSA DI CONCESSIONE GOVERNATIVA

4. Obbligo all'Aggiornamento professionale degli iscritti al RUI (Art. 7 del Reg. IVASS n. 6/2014)

L’aggiornamento professionale consiste nella partecipazione a corsi  di  durata  non inferiore a 60 ore nel biennio, svolti in aula o con le modalità equivalenti di cui all’art. 9 del presente regolamento. In ciascun anno solare si effettua almeno un minimo di 15 ore di aggiornamento.

 

L’aggiornamento è svolto con cadenza biennale, a partire dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di iscrizione al RUI o, per gli addetti operanti all’interno dei locali dell’intermediario nonché per gli addetti ai call  center,  da  quello  di  inizio  dell’attività.  In ogni caso, l’aggiornamento è effettuato in occasione dell’evoluzione della normativa di riferimento e, per  quanto  riguarda  la rete distributiva diretta,  in occasione dell’immissione in commercio di nuovi prodotti da distribuire. 

L’obbligo di aggiornamento professionale in caso di immissione in commercio di nuovi prodotti è riferito alla “rete distributiva diretta” ossia agli intermediari iscritti nella sezione A o D del RUI, inclusi gli addetti all’attività di intermediazione iscritti nella sezione E del RUI

o operanti all’interno dei locali e gli addetti al call center, nonché gli intermediari iscritti nella sezione C del RUI.

 

L’aggiornamento professionale è finalizzato all’approfondimento e all’accrescimento delle conoscenze, competenze e capacità professionali, avuto riguardo anche alla tipologia di prodotti intermediati, all’evoluzione della normativa di riferimento ed alle prospettive di sviluppo futuro dell’attività.

5. Modalità di passaggio di sezione (Art. 29 del Reg. n. 5/2006)

La persona fisica iscritta nella sezione E del registro può passare ad altra sezione, se in possesso dei requisiti prescritti per l’iscrizione nella sezione di destinazione. Può passare:

  1. 1. alla sezione A o B, presentando domanda mediante l’utilizzo del modello elettronico PDF, che dovrà essere scaricato, compilato offline, firmato digitalmente e inviato come allegato via PEC esclusivamente all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Nella domanda di iscrizione è necessario attestare di essere in regola con il pagamento dell’imposta di bollo. Alla domanda va allegata la comunicazione di interruzione del rapporto di collaborazione effettuata dall’intermediario per il quale è stata svolta l’attività, ovvero, in mancanza, la dichiarazione di cessazione del rapporto di collaborazione, resa dal collaboratore, conforme al fac-simile allegato al Regolamento ISVAP n. 5/2006 e disponibile sul sito dell’Istituto.
  2. 2. alla sezione C, compilando ladichiarazione di cessazione del rapporto di collaborazionecon l’intermediario, da allegare alla domanda di iscrizionenella sezione C che l’impresa che intende avvalersene presenterà utilizzando il modello elettronico PDF.

6. Contestuale iscrizione RUI nella sezione A e E (Art. 4 del Reg. n. 5/2006)

Le persone fisiche e le società iscritte nella sezione E possono chiedere la contestuale iscrizione nella sezione A nel caso dichiarino di svolgere in una delle due sezioni incarichi di distribuzione relativi al solo ramo responsabilità civile auto (con esclusionedei rischi accessori).

7. Come interrompere il rapporto di collaborazione e cancellazione dal RUI (Art. 26 del Reg.n.5/2006)

In tutti i casi di interruzione del rapporto di collaborazione, l’intermediario iscritto nella sezione A, B o D o nell’elenco annesso, deve comunicare la cessazione all’IVASS entro dieci giorni lavorativi dalla data dell’interruzione, mediante l’utilizzo del modello elettronico PDF, che dovrà essere scaricato, compilato offline, firmato digitalmente e inviato come allegato via PEC esclusivamente all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

In mancanza di tale comunicazione, i soggetti iscritti nella sezione E possono trasmettere all’IVASS, in forma cartacea ovvero mediante l’utilizzo del modello elettronico PDF, una dichiarazione di cessazione del rapporto di collaborazione, conforme al fac-simile allegato al Regolamento ISVAP n. 5/2006.

L’IVASS procede alla cancellazione d’ufficio del collaboratore, tra gli altri casi, per:

  • radiazione;
  • perdita di uno dei requisiti previsti per l’iscrizione;
  • sopravvenuta incompatibilità (iscrizione nel Ruolo Nazionale dei peritiassicurativi, dipendenti pubblici con rapporto di lavoro a tempo pieno ovvero a tempo parziale quando superi la metà dell’orario lavorativo a tempo pieno);
  • in caso di comunicazione di interruzione del rapporto, salvo che il soggetto svolga l’attività per conto di altri intermediari.

8. Reiscrizione al RUI nella sezione E (Artt. 27 e 28 del Reg. n. 5/2006)

L’intermediario cancellato può essere reiscritto su istanza dell’intermediario iscritto nella sezione A, B, D o nell’Elenco annesso che se ne avvale, mediante l’utilizzo del modello elettronico PDF, che dovrà essere scaricato, compilato offline, firmato digitalmente e inviato come allegato via PEC esclusivamente all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Nella domanda di iscrizione presentata all’IVASS, in regola con la vigente disciplina sull’imposta di bollo, l’intermediario richiedente attesta di avere accertato che i soggetti da iscrivere nella sezione E abbiano provveduto al versamento della tassa di concessione governativa di € 168,00.

N.B. Ai fini della reiscrizione della persona fisica nella sezione E del registro rimane valido il requisito di professionalità in base al quale è stata effettuata la prima iscrizione purché la domanda di reiscrizione sia presentata entro cinque anni dalla cancellazione.

 

Pertanto, il collaboratore cancellato può essere reiscritto a condizione che:

Il nuovo biennio di aggiornamento decorre a   partire dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di ripresa dell’attività.

 

L’intermediario cancellato dal registro in seguito a condanna irrevocabile o fallimento può essere reiscritto se ricorrono i presupposti stabiliti dall’art. 114 del Codice delle assicurazioni private.

La persona fisica cancellata dal registro per radiazione può essere reiscritta solo dopo che siano decorsi 5 anni dalla cancellazione purché sia in possesso di tutti i requisiti previsti per l’iscrizione nella sezione di destinazione, ivi inclusa la ripetizione della formazione iniziale.

 

Qui trovate la guida uffuciale dell'IVASS per gli iscritti al RUI

 

Info Corsi

Inizia ora la tua formazione!
ISCRIZIONI SEMPRE APERTE

anche nei WE e festivi.
 085.9395140
Lun-ven: 9:00-13:00 / 15:00-19:00

 

Scrivi a FIAss   Scrivici a: info@fiass.it

EVENTI FIAss

Evento di Aggiornamento Prof.le GRATUITO 5 Ore IVASS in collaborazione con DISITALY

L' EVOLUZIONE DELLA INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA NELLA CONSULENZA PATRIMONIALE

AGRATE 16 Nov. - PESCARA 23 Nov.

ISCRIVITI GRATIS


News di FIAss

Nuovo Regolamento 40/2018: Quale aggiornamento scegliere per il 2018?

Cosa comportano le novità del regolamento? Come scegliere l'aggiornamento per il 2018?

30HA


60HA


 TEST FINALE IN AULA? IN TUTTA ITALIA CON L'ESCLUSIVA RETE EXAMINER FIAss
La più grande rete di esaminatori in Italia per svolgere il Test di Verifica Finale in Aula per il corso di Formazione Professionale 60 ore. TEST anche in 24 ore dal termine del corso.
Visualizza la nostra Rete

Area Riservata

Area utenti registrati.





Newsletter Fiass

RICEVI LE PROSSIME OFFERTE E SCONTI SUI CORSI? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER





Accetto il trattamento dei dati personali

Certificazione di Qualità


Notizie flash

Formazione IVASS per Iscriversi al RUI sezione "E" per Intermediari Assicurativi e Mediatori Creditizi

Cosa aspetti a metterti in regola? Se vuoi entrare nel settore assicurativo devi essere iscritto al RUI IVASS sezione E. Se sei un Mediatore Creditizio che colloca "Cessioni del Quinto", finaziamenti e mutui protetti da polizze e quant'altro abbia un legame con le assicurazioni, mettiti in regola con l'IVASS... Acquista subito il Corso di Formazione Professionale IVASS online 60 ore!