Formazione Intermediari Assicurativi

Corsi Formazione Intermediari assicurativi IVASS per Agenti, Broker, Subagenti e Mediatori

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Essere intermediari Ass. Indagine sul risparmio: i quattro profili del risparmiatore italiano

Indagine sul risparmio: i quattro profili del risparmiatore italiano

E-mail Stampa PDF

CNP Partners ricerca SWGStudio sull'investimento in Italia: cosa preferiscono i risparmiatori?

L'indagine, condotto da SWG in collaborazione con CNP Partner, mostra i quattro profili del risparmiatore italiano tipico: il parsimonioso, l'edonista, audace e prudente.

 

Scopri come la pensano gli italiani e come si comportano in merito al risparmio.

 

 

Indagine sul risparmio: più della metà degli italiani non ha mai investito

Lo studio è stato realizzato da SWG in collaborazione con CNP Partners, la società del gruppo CNP Assurances attiva in Italia nei settore del risparmio e della protezione della persona.

 

Il campione preso in cosiderazione è di 1000 persone, con un'età compresa fra i 35 e i 70 anni, responsabili o corresponsabili delle decisioni finanziarie familiari.

Sudio sul risparmio: i quattro profili dei risparmiatori italiani

Dallo studio emerge che l'81% degli intervistati è consapevole del rischio che la pensione non possa essere sufficiente nel futuro. Nell'81%, si arriva anche ad un 85% per quelle persone comprese tra 45-54 anni e le persone conviventi con figli.

 

Nello stesso campione, il 78% teme di ritrovarsi in difficoltà economiche, senza aiuto da parte delle istituzioni, con un picco dell'82% per la fascia compresa tra i 35 e i 44 anni, fra coloro che non hanno figli. L'86%, conviventi con figli, teme di non poterli aiutare in futuro, qualora ne avessero bisogno.

 

In base a questo scenario, l'indagine individua quattro comportamenti diversi, che corrispondono a 4 profili del risparmiatore italiano.

 

Il parsimonioso, che corrisponde al 57% del totale, reagisce all'incertezza con un'attenzione particolare al risparmio, anche se considera i prodotti d'investimento complessi e rischiosi. Se investe, lo fa per proteggere il proprio futuro e per salvaguardare il proprio capitale.

 

L'edonista, con una percentuale del 38%, è poco propenso alla pianificazione finanziaria, ritenuta troppo complessa;

 

L'audace, con il 17%, è dotato di una buona conoscenza degli investimenti finanziari, considerati come il miglior modo di far fatturare e accrescere il proprio capitale;

 

Il modesto, pari al 10%, di cui fanno parte soprattutto i giovani che hanno costruito già una famiglia, è attento alla pianificazione, e investe in prodotti finanziari per puntare ad una buon rendimento e alla sua protezione.

 

Studio sul risparmio: le scelte di investimento

Dalla descrizione dello studio, emerge che la metà degli investitori non ha mai investito in prodotti di investimento:

 

il 25% ha soldi liquidi sul proprio conto come forma di "auto-assicurazione";

 

il 27% non hai mai pensato di utilizzare strumenti di investimento;

 

il 30% ha pensato di farlo, ma poi ha accantonato l'idea.

 

Tuttavia, il 30% circa degli italiani guarda ai prodotti di investimento come strumenti per proteggere il capitale e “il futuro delle famiglie”, e considera gli investimenti in maniera separata rispetto alla protezione e all’assicurazione, che ha invece specificamente la funzione di “garantire” il reddito e proteggere il capitale umano.

 

 

 

Fonte informazioni e immagini CNP E SWG

 

 

Link utili:

 

Guida per l'Intermediario Assicurativo

 

L'evoluzione della figura dell'intermediario

 

Essere Intermediari Assicurativi

 

 

 

       Seguici sulle nostre pagine social

                         Facebook

                         LinkedIn

 

 

 

 

 

Contatti FIAss

Inizia ora la tua formazione!
ISCRIZIONI SEMPRE APERTE

anche nei WE e festivi.
 085.9395140
Lun-ven: 9:00-13:00 / 15:00-19:00

 

Scrivi a FIAss Scrivici a: info@fiass.it

Corsi Esame IVASS 2020

corso-aula-fiass

News di FIAss

Intermediari Assicurativi: come tornare eliminare gli obblighi e concentrarti sul tuo core business?

gdpr facebook

 

Area Riservata

Area utenti registrati.





Certificazione di Qualità


Notizie flash

Formazione IVASS per Iscriversi al RUI sezione "E" per Intermediari Assicurativi e Mediatori Creditizi

Cosa aspetti a metterti in regola? Se vuoi entrare nel settore assicurativo devi essere iscritto al RUI IVASS sezione E. Se sei un Mediatore Creditizio che colloca "Cessioni del Quinto", finaziamenti e mutui protetti da polizze e quant'altro abbia un legame con le assicurazioni, mettiti in regola con l'IVASS... Acquista subito il Corso di Formazione Professionale IVASS online 60 ore!