Formazione Intermediari Assicurativi

Corsi Formazione Intermediari assicurativi IVASS per Agenti, Broker, Subagenti e Mediatori

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

VIDEO Pillola IDD - la nuova direttiva sulla distribuzione assicurativa

E-mail Stampa PDF

Entro il 23 febbraio 2018 l’Italia, al pari degli altri Stati membri dell’Unione europea, dovrà recepire la nuova direttiva sulla intermediazione assicurativa, direttiva (UE) n.2016/97 sulla distribuzione assicurativa (IDD, Insurance Distribution Directive).

IDD - PRIMA VIDEO PILLOLA della Prof.ssa RITA CROCITTO

<< L’importanza di questo provvedimento è dovuto al fatto che abroga e sostituisce la precedente direttiva 2002/92/CE ovvero le regole sull’intermediazione assicurativa che noi utilizziamo oggi. Non si tratta certo di un cambiamento radicale, ma la prospettiva da cui parte il legislatore europeo è diversa rispetto alle passate normative. Il nome del provvedimento già ci fa comprendere il diverso approccio. La nuova direttiva cambia la denominazione da direttiva sull'intermediazione assicurativa a direttiva sulla distribuzione assicurativa (IDD). Pur lasciando in premessa che gli intermediari assicurativi e riassicurativi svolgono un ruolo centrale nella distribuzione dei prodotti assicurativi e riassicurativi nell’Unione, l'ambito di applicazione della IDD sarà esteso a tutti i canali di distribuzione di prodotti assicurativi, fra i quali i cd. direct writer o sottoscrittori diretti, i venditori a titolo accessorio e ad attività di post-vendita, come quelle dei periti liquidatori e dei gestori di sinistri e gli autonoleggi, prevedendo anche requisiti professionali proporzionati per i singoli che vendono prodotti assicurativi a titolo accessorio. Alle categorie di soggetti, ‘tradizionali’, quali agenti, mediatori e operatori di «bancassicurazione», imprese di assicurazione, che distribuiscono prodotti assicurativi, si aggiungono, quindi, per la prima volta, in modo espresso, anche le agenzie di viaggio e gli autonoleggi.
Il fine è la parità di trattamento tra gli operatori e la tutela dei consumatori indipendentemente dalla categoria di soggetti che collocano prodotti assicurativi.
Parità che si dovrà raggiungere con ulteriori provvedimenti lasciati alla volontà delle singole autorità nazionali garanti di settore (Ivass per l’Italia) che avranno il compito di verificare il rispetto degli obblighi informativi, anche da parte di tutti i canali distributivi previsti, ma anche di creare un equilibrio di conoscenza e professionalità in capo a chiunque distribuisce prodotti assicurativi indipendentemente canale di appartenenza. Secondo i relatori della direttiva IDD, infatti, ‘attualmente le norme sulle qualifiche professionali variano considerevolmente tra i vari Stati membri e tra i canali di vendita, ragion per cui numerosi consumatori ricevono una consulenza di scarsa qualità’. ‘Per garantire che si applichi lo stesso livello di tutela e che il consumatore possa beneficiare di norme comparabili, in particolare per quanto riguarda la comunicazione di informazioni, è essenziale creare condizioni di parità tra i distributori’.
In sintesi, non possiamo che concordare sulla necessità che una parità di trattamento a favore del consumatore passi inevitabilmente da una professionalità che in ogni soggetto distributore di prodotti assicurativi dovrà possedere e garantire alla propria clientela. >>

 

Info Corsi

Inizia ora la tua formazione!
ISCRIZIONI SEMPRE APERTE

anche nei WE e festivi.
 085.9395140
Lun-ven: 9:00-13:00 / 15:00-19:00

Scrivi a FIAss   Scrivici a: info@fiass.it

News di FIAss

logo corso ivass 30 ore


logo corso ivass 60 ore


NUOVO CORSO 60 ORE PER LA REISCRIZIONE AL RUI DI INTERMEDIARI INATTIVI
60h AP Corso e-learning di aggiornamento 60 ore, a norma Reg. IVASS n. 6, valido per reiscrizione al RUI di inattivi.


 TEST FINALE IN AULA? IN TUTTA ITALIA CON L'ESCLUSIVA RETE EXAMINER FIAss
La più grande rete di esaminatori in Italia per svolgere il Test di Verifica Finale in Aula per il corso di Formazione Professionale 60 ore. TEST anche in 24 ore dal termine del corso.
Visualizza la nostra Rete

Area Riservata

Area utenti registrati.





Newsletter Fiass

RICEVI LE PROSSIME OFFERTE E SCONTI SUI CORSI? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER





Accetto il trattamento dei dati personali

Certificazione di Qualità